Disfunzione erettile – diagnosi

Andrologia > Disfuzione erettile > Disfunzione erettile – diagnosi

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Diagnosi: tutti gli esami e test per la disfunzione erettile

Esami ematici e ormonali

Può rivelarsi utile per escludere determinate cause di disfunzione erettile, la valutazione di:
• glicemia
• colesterolo
• trigliceridi
• testosterone e altri ormoni

Test di farmacoinfusione intracavernosa

Il test viene eseguito iniettando un farmaco vasodilatatore (Alprostadil, Prostaglandina E1) alla base del pene.

L’iniezione è effettuata con un ago da insulina e non è dolorosa, il paziente può avvertire una sensazione di calore. L’erezione indotta non dura a lungo, al termine della visita infatti l’erezione è già cessata e il paziente può tornare a casa senza disagi.

Si tratta di un test molto utile perché, in base alla quantità di farmaco necessaria per ottenere l’erezione, il medico è in grado di valutare la capacità di erezione oltre a fornire anche una valutazione indiretta dell’integrità del tessuto erettile.

A cosa serve

• ottenere un’indicazione della gravità del problema
• capire se il paziente potrà trarre beneficio da terapie farmacologiche
• riscontrare eventuali anomalie, come ad esempio placche o curvature del pene, che si riscontrano nella malattia di La Peyronie

Eco-color-doppler penieno dinamico

L’eco-color-doppler è un esame comunemente utilizzato per valutare il flusso all’interno dei vasi sanguigni (arterie e vene). L’esame prevede l’iniezione di un farmaco (Caverject®) determina la dilatazione dei vasi sanguigni che irrorano il pene e induce l’erezione.

L’iniezione è effettuata con un ago da insulina e non è dolorosa, il paziente può avvertire una sensazione di calore. L’erezione indotta non dura a lungo, al termine della visita infatti l’erezione è già cessata e il paziente può tornare a casa senza disagi.

A cosa serve

• capire se la disfunzione erettile è dovuta a una malattia vascolare
• individuare la presenza di anomalie come fibrosi e/o calcificazioni (placche) del tessuto erettile
• individuare la presenza di una disfunzione del meccanismo veno-occlusivo, che impedisce alle vene di trattenere il sangue necessario a mantenere l’erezione.

Desideri maggiori informazioni o prenotare una visita presso il nostro centro?