Opzioni terapeutiche

Slide

La durata media del rapporto è di 7 minuti

Slide

Il 30% degli italiani soffre di eiaculazione precoce

Slide

Un uomo su cinque soffre di disfunzione erettile

Opzioni terapeutiche conservative

Si tratta dell’assunzione di farmaci per via orale, integratori o di trattamenti topici. Le opzioni terapeutiche conservative non sono particolarmente efficaci nel ridurre la curvatura del pene o le dimensioni della placca, ma possono essere utili per limitare il dolore e rallentare il decorso della malattia.


Modellamento meccanico

Consiste nell’utilizzo di una pompa a vuoto, assieme allo svolgimento di esercizi di allungamento e rafforzamento del pene allo scopo di ridurre la curvatura. Il modellamento meccanico da solo non è in grado di curare definitivamente la patologia, ma è estremamente utile se combinato con le iniezioni a base di Xiapex o dopo l’intervento chirurgico.


Trattamento con onde d’urto a bassa intensità (ESWT)

Il trattamento con onde d’urto a bassa intensità (ESWT) è una nuova tipologia di trattamento ambulatoriale, studiata per diminuire il dolore e per ridurre la lunghezza della fase attiva della placca. Le onde d’urto a bassa intensità stimolano la crescita di nuovi vasi sanguigni che aumentano il flusso sanguigno portando nella sede della placca una serie di mediatori anti infiammatori che concorrono a ridurre il dolore e la progressione della placca stessa.


Terapia iniettiva a base di Xiapex

È una tecnica recente, innovativa ed efficace che mira a rompere le placche attraverso iniezioni di Xiapex, un enzima contenente un principio attivo in grado di ammorbidire e distruggere la placca, permettendo così di risolvere l’incurvamento penieno.


Correzione chirurgica

Se i pazienti non sono candidati idonei alle iniezioni di Xiapex o c’è una curvatura residua dopo il trattamento con Xiapex, si deve considerare la correzione chirurgica.

Desideri maggiori informazioni o prenotare una visita presso il nostro centro?

Email
Telefono