Disfunzione erettile giovanile
Luglio 15, 2022
Quando bisogna aspettare per avere rapporti dopo la circoncisione?
Luglio 29, 2022

Perché dopo il primo rapporto non si alza?

Quando si parla di sesso e di vita sessuale, ciò che per alcuni è normale per altri può essere eccezionale. Specialmente nei giovani le domande a riguardo si susseguono incessantemente e non sempre gli interlocutori hanno le risposte corrette! Ad esempio sapreste rispondere alla domanda: Perché dopo il primo rapporto non si alza?

Perché dopo il primo rapporto non si alza? Ne parliamo con L’Urologo e Andrologo Andrea Russo!

  • Chi è il Dottor Russo?

Il Dott. Andrea Russo è uno Specialista in Urologia e Andrologo che si dedica ai problemi sessuali maschili. A differenza di altri colleghi lui si occupa specificamente di sessualità maschile. Questo significa che sa metterti a tuo agio e che è in grado di risolvere il tuo problema. Lo dicono più di 450 recensioni positive. Il Dott. Russo esercita la sua professione in qualità di direttore del Centro di Urologia Avanzata a Milano e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica del Dottor Russo.

“ Che succede?”

Nell’intimità degli incontri è possibile, in seguito ad un rapporto completo, nonostante una pausa e il desiderio di “fare un’altro Round”, che le cose non vadano come ci aspettiamo. Questa evenienza capita a tutti prima o poi ma non deve destare preoccupazioni se si tratta di un caso isolato e non ripetuto in un lasso di tempo di due o tre mesi. In seguito se si verifica una sorta di erezioni alternate, prendere in considerazione di essere visitato da uno specialista è un’ottima idea. Purtroppo alcuni uomini sono accompagnati da questi problemi fin dall’inizio della vita intima.

Perchè?

Perché dopo il primo rapporto non si alza?

Le cause della disfunzione erettile nel corpo maschile possono essere molte. Per capire perché non si riesce ad avere un rapporto ravvicinato e cosa fare per risolvere un problema del genere, bisogna prima di tutto considerare lo stato fisico ed emotivo in cui si trova la persona. Lo stress e i disturbi mentali possono influire negativamente sulla “salute degli uomini” e portare a conseguenze imbarazzanti a letto

Non tutti siamo uguali!

Il desiderio sessuale può risultare appagato anche dopo un solo e intenso incontro. Non necessariamente tutti fanno doppiette o triplette. C’è chi si sente appagato dopo un rapporto e non sente la necessità di dover replicare subito. Tuttavia anche in questi casi bisogna considerare che, per quelli che prolungano gli incontri per ore, è bene fare attenzione e non eccedere! Se un incidente del genere accade per la prima volta, non dovresti pensarci seriamente. Molto spesso il problema è di natura psicologica, un sessuologo o uno psicoterapeuta, non possono essere molto di aiuto in questo caso. Uno specialista è in grado di capire le cause profonde dei fallimenti ed è in grado di aiutare a risolvere il problema.

Non è un problema psicologico, possibili ragioni!

Nel caso in cui la ragione del fallimento non risieda nel campo della psicologia, si deve prestare attenzione alle condizioni fisiche. Soffrite di un leggero sovrappeso e siete poco sportivi? Sicuramente questi due fattori se non curati, impediscono o limitano l’intimità fisica con il sesso opposto. Per eliminare i problemi di forma fisica si può ricorrere ai servizi di un nutrizionista e mettere in pratica un programma di esercizi in palestra. Naturalmente, non tutti i problemi vengono risolti in modo così ovvio ma già così ci si dispone sulla strada giusta. In alcuni casi, sarà necessario consultare un medico e superare una serie di test. Sono questi studi che contribuiranno alla risposta alla domanda: perché il pene non si alza dopo la prima volta e cosa fare al riguardo?

Stai cercando risposte alle tue domande? Pensi di rientrare in un caso di disfunzione erettile, perché dopo il primo rapporto non si alza?

Chiama il 3343471726 e fissa un primo appuntamento con il Dottor Russo!

Non si alza per la seconda volta, cosa fare?

Molti uomini con questi problemi sono aiutati dai farmaci. Come dimostra la pratica, per citare un rimedio conosciuto, il Viagra aiuta a sbarazzarsi di molti aspetti negativi e fallimenti nella “linea maschile”

Debolezza sessuale

I problemi associati alla mancanza di attività sessuale possono interessare ogni membro del sesso più forte.

Quando un membro di un uomo non si alza?

  • Sperimentando uno shock nervoso;
  • per fobie;
  • per senso di inferiorità;
  • a causa di un disturbo nervoso e psicologico.

Inoltre molti fattori personali ed esterni influenzano il corpo di un uomo, ecco perché è bene rivolgersi per un consulto diretto con un Andrologo. Solamente analizzando la situazione nel suo complesso si può arrivare a definire una diagnosi certa e individuare la cura giusta.

Altri motivi che possono incidere nelle prestazioni

  • Cambiamenti legati all’età;
  • salute fisica;
  • condizione emotiva;
  • ottenere piena soddisfazione al primo rapporto sessuale.

Attenzione ai chili di troppo!

Se siete un po ‘sovrappeso, non sottovalutate questo aspetto! Eliminare i chili di troppo con una dieta ed esercizio fisico è il primo passo per avere una vita sessuale appagante. Se soffrite di prostatite, la “seconda” potrebbe essere più difficoltosa, a causa della patologia! Inoltre, a seconda dei farmaci che assumete, potreste avere un’interazione sconveniente che limita le vostre prestazioni. Ad esempio, sostanze come gli antiandrogeni interferiscono con il lavoro degli ormoni sessuali. Può anche verificarsi uno squilibrio ormonale oppure può esserci in corso una malattia vascolare arteriosa. In questi casi, il membro si alza solo dopo una lunga eccitazione. Il diabete mellito ha un impatto significativo sulla comparsa di questo problema.

La Prostatite

Un’erezione del pene si verifica se il flusso arterioso è pieno di corpi cavernosi. Dopodiché, c’è un deflusso e una contrazione muscolare. Il segnale iniziale per questo è dato dal cervello quando si verifica l’eccitazione. Se la prostatite diventa cronica, della ghiandola prostatica compaiono tracce di ferite guarite, che costituiscono ostacoli al lavoro di molte ricette. Di conseguenza, gli impulsi responsabili dell’erezione e dell’eiaculazione non funzionano. L’erezione se si verifica risulta poco efficace! Quando una situazione del genere è di natura occasionale, potrebbe non esserci un problema per una seria eccitazione. Se ciò accade con frequenza, vale la pena contattare uno specialista per consigli e chiarimenti. Nel caso in cui si scopre che non si alza per la seconda volta a causa della salute fisica, è necessario iniziare a combattere il problema e adottare misure tempestive per migliorare e rafforzare l’erezione.

Conclusioni

Come avrete capito non è semplice rispondere alla domanda: perché dopo il primo rapporto non si alza? Se vi state accorgendo che i disturbi legati all’erezione non sono sporadici ma costanti e si protraggono da due tre mesi, è arrivato il momento di parlare con un Andrologo! Contatta il Dottor Andrea Russo e prenota una visita per discutere i tuoi sintomi. Se non avete alcun riferimento, il Dott. Andrea Russo è sia uno specialista in Urologia e Andrologo e può darvi l’assistenza necessaria per qualsiasi problematica legata alle prestazioni sessuali.

Potete contattarlo telefonicamente al 3343471726 oppure inoltrando una mail a info@cura-avanzata.it.

Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Email
Telefono