Onde d’urto prostatite dove?
Agosto 13, 2021
Difficoltà a mantenere erezione
Candida Glande
Agosto 27, 2021

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare

Se siete alle prime esperienze sessuali e riscontrate dei dolori tra il glande e il prepuzio oppure notate che, durante un’erezione, la punta del glande tende verso il basso? In entrambi i casi potrebbe trattarsi di frenulo corto! in questo approfondimento, risponderemo alle domande: Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare!

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare, ne parliamo con il Dottor Russo del Centro CURA!

  • Chi è il Dottor Russo?

Il Dott. Andrea Russo è uno Specialista in Urologia e Andrologo che si dedica ai problemi sessuali maschili. A differenza di altri colleghi lui si occupa specificamente di sessualità maschile. Questo significa che sa metterti a tuo agio e che è in grado di risolvere il tuo problema. Lo dicono più di 400 recensioni positive. Il Dott. Russo esercita la sua professione in qualità di direttore del Centro di Urologia Avanzata a Milano e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica del Dottor Russo.

Frenulo corto del prepuzio trattamento e sintomi

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare

Il frenulo corto del prepuzio è un difetto anatomico congenito che si manifesta in una breve piega della pelle, che ricopre la testa dell’organo genitale maschile. Questa condizione è la causa dei sintomi del dolore durante l’erezione e durante il rapporto. Provoca una curvatura del pene, malfunzionamenti della funzione erettile, sofferenza psicoemotiva e può causare un deterioramento della qualità della vita. Secondo le statistiche mediche, un frenulo breve del pene, viene diagnosticato nel cinque percento dei pazienti che non hanno subito la circoncisione. Un’operazione, volta ad aumentare la lunghezza della briglia, può risolvere il problema. 

Caratteristiche della struttura anatomica del prepuzio 

Il prepuzio è rappresentato da pieghe della pelle, che sono uno degli elementi del rivestimento protettivo che ricopre il pene maschile. Una delle pieghe si trova lungo il corpo di quest’ultimo e collega tra loro il prepuzio e la testa del pene. E’ chiamata anche briglia. Le caratteristiche di questa formazione anatomica sono tali che può essere allungata quando si coperchia il glande, durante i rapporti sessuali, o quando si creano attriti. In quest’ultimo caso, con una lunghezza sufficiente della briglia, la testa riceve una stimolazione aggiuntiva a causa di una leggera flessione.

Quando è troppo corto

Se è troppo corto o le pieghe della pelle non hanno l’elasticità desiderata, l’esposizione completa della testa del pene durante l’erezione diventa impossibile, quindi questo difetto può essere rilevato solo durante la pubertà del ragazzo. Il trattamento del frenulo corto del prepuzio è necessario, poiché questo difetto è caratterizzato da una serie di manifestazioni estremamente spiacevoli per qualsiasi uomo. Il pene diventa un difetto estetico, appare contorto durante l’erezione. Durante il rapporto sessuale, un uomo avverte dolore e le briglie, a causa dell’eccessiva tensione, possono strapparsi e persino rompersi. A causa della cicatrizzazione delle ferite, il difetto si intensifica, provocando malfunzionamenti della funzione erettile, esperienze emotive e persino paura dei rapporti sessuali. 

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare? Se sei di Milano puoi prenotare una visita presso lo studio di Milano del Dottor Andrea Russo! Per maggiori informazioni potete contattare il 3343471726!

Perché si sviluppa un breve frenulo del prepuzio? 

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare

Nella stragrande maggioranza dei casi, questo difetto è congenito, spesso combinato con una condizione patologica come la fimosi. Quest’ultimo è caratterizzato dalla ristrettezza del prepuzio, che non consente di esporre la testa del pene. Si trova nel 96% dei neonati, ma quasi sempre crescendo, il prepuzio acquisisce la mobilità necessaria e il problema scompare da solo. All’età di tre anni, si trova solo nel 10% dei pazienti giovani

Le ragioni per una briglia corta sono le seguenti:

  • Diversi tassi di sviluppo delle strutture cutanee e dei corpi cavernosi del pene.
  • Processi infiammatori cronici delle strutture del pene.
  • Lesioni costanti al prepuzio durante la pratica sportiva.
  • Indossando biancheria intima impropriamente selezionata e pantaloni troppo stretti.
  • Diabete mellito, che provoca interruzioni nella rigenerazione dei tessuti. 

Come si manifesta la briglia corta del prepuzio?

Le manifestazioni cliniche di questo difetto possono essere più o meno pronunciate, a causa del suo grado.

Le condizioni più frequenti sono le seguenti:

  • Forte tensione del frenulo nello stato eretto del pene e sviluppo del dolore (anche durante il rapporto).
  • Riempimento insufficiente con sangue delle cavità dei corpi cavernosi e, di conseguenza, aumento insufficiente del volume del pene e del suo indurimento.
  • Forte curvatura del pene verso lo scroto, che rende il rapporto molto difficile (o addirittura del tutto impossibile.
  • Sviluppo di disfunzioni sessuali, in cui l’eiaculazione avviene troppo rapidamente.
  • Danno al frenulo durante il rapporto sotto forma di crepe e tagli, con sanguinamento.

N.B.

Non dimentichiamo che l’impossibilità di spostare le pieghe della pelle, complica significativamente le misure igieniche e favorisce il ristagno di smegma (insieme di sebo e cellule epidermiche desquamate). Di conseguenza, si sviluppano gravi processi infiammatori che aggravano la situazione. Le frequenti lesioni traumatiche sono accompagnate da cicatrici e un accorciamento ancora maggiore delle briglie e, di conseguenza, possono provocare lo sviluppo di processi infettivi secondari (compresi quelli a trasmissione sessuale). Lo stato psicologico del paziente è un indicatore importante. Soffre di disturbi nevrotici e ha paura dei rapporti sessuali. Tali manifestazioni aggravano ulteriormente la situazione, provocando la disfunzione erettile a livello psicogeno. 

Come viene diagnosticato un frenulo corto del prepuzio? 

Come già accennato, questo difetto può essere identificato solo durante la pubertà. Ecco perché gli adolescenti che attraversano questa fase devono visitare una consultazione con un urologo professionista. La diagnosi della malattia prevede l’analisi dei reclami dei pazienti e un esame del pene, durante il quale lo specialista identifica il problema esistente. In questo caso sono essenziali una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato. Ti permettono di eliminare il rischio di complicanze e anche di prevenire il trauma psicologico del paziente, che può essere molto difficile da trattare.

Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare? Se sei di Milano puoi prenotare una visita presso lo studio di Milano del Dottor Andrea Russo! Per maggiori informazioni potete contattare il 3343471726!

Chirurgia plastica del frenulo corto del prepuzio

La chirurgia per un frenulo corto del pene è l’unico modo per correggere il problema. Tuttavia, ha una serie di controindicazioni, che sono le seguenti: 

  • Eventuali disturbi della coagulazione del sangue.
  • Insufficienza epatica e renale acuta.
  • Malattie infiammatorie degli organi MPS (è richiesto un trattamento preliminare).
  • Tumori di eziologia maligna.
  • Identificazione di una qualsiasi delle malattie sessualmente trasmissibili nel paziente (richiede un pretrattamento).
  • Rotture della pelle e ascessi nella zona operata. 

In questi casi si procede all’eliminazione delle infiammazioni esistenti o si affronta l’intervento durante il periodo di remissione; se la malattia è cronica. 

L’intervento

In media, la frenulotomia dura una ventina di minuti e viene eseguita in regime ambulatoriale o ospedaliero in anestesia locale, che viene iniettata nei tessuti del pene. Se viene eseguita in modo tempestivo e il paziente non ha precedentemente avuto una rottura del frenulo, si ricorre a una tecnica che prevede la dissezione del frenulo, il raddrizzamento delle pieghe alla dimensione desiderata e la sutura longitudinale dei bordi della ferita. La frenulotomia a Z è indicata se il paziente presenta cicatrici da rottura. Una tensione eccessiva in questo caso sarà esclusa a causa della forma a Z della cicatrice post operatoria.

Il post intervento

Dopo il completamento delle misure chirurgiche, sul pene viene applicato un tovagliolo con un antisettico e si consiglia di seguire tutte le istruzioni del medico. La plastica del frenulo consente di aumentare la sua lunghezza fino a un centimetro e mezzo e, se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico curante, di preservare la plasticità e la sensibilità. Nel periodo postoperatorio, è importante escludere i rapporti sessuali fino a quando la ferita non è completamente guarita.

A chi rivolgersi o da chi andare per problemi di frenulo corto?

In questi casi è sempre una buona idea rivolgersi agli specialisti (Urologi e Andrologi) che, eseguendo un esame fisico, possono valutare l’entità del problema. In particolare l’andrologo è lo specialista più indicato perché responsabile del trattamento delle patologie degli organi sessuali maschili.

Dove rivolgersi per fare l’intervento?

Abbiamo accennato che l’operazione può essere eseguita in ambulatorio o in ospedale, tuttavia il nostro suggerimento è quello di farlo in sala operatoria, con tutte le attenzioni del caso. Come tutte le operazioni comporta dei rischi che, sebbene minimi, vengono esclusi a monte dal chirurgo. Statisticamente l’intervento viene spesso eseguito in regime di day hospital e il più delle volte in anestesia locale. Un paziente ricoverato alla mattina, può tornare a casa poco dopo l’intervento. I punti di sutura che vengono utilizzati sono riassorbibili quindi non dovrà tornare per la rimozione perché cadranno da soli.

A che età si può eseguire l’intervento?

Se indicato, l’operazione può essere eseguita sia negli adulti che nell’infanzia. Molto spesso, il problema viene diagnosticato durante la pubertà e quindi viene operato.

È possibile correggere un frenulo corto senza intervento?

No, non c’è altro modo per risolvere il problema.

Cosa fare in caso di rottura del frenulo? 

Prima di tutto, bisogna premere le (comprimere leggermente) il frenulo reciso fino a quando l’emorragia si ferma. Dopodiché, dovreste disinfettare la zona, trattando la pelle con perossido di idrogeno o un antisettico, applicare una benda di garza larga e consultare un medico. Se vi è capitato e non sapete cosa fare leggete questo approfondimento.

Conclusioni e consigli

Individuare il medico e il centro idonei spetta a voi, noi possiamo solo suggerirvi uno specialista, molto qualificato, reperibile sia a Milano che a Saronno. Il Dott. Andrea Russo, Specialista in Urologia e Andrologo, Direttore del Centro di Urologia Avanzata e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Speriamo di aver risposto alla domanda iniziale: Frenulo corto a chi rivolgersi o da chi andare? Il Centro Cura del Dott Russo ha i requisiti per soddisfare le vostre richieste.

Per maggiori informazioni chiama al 3343471726 oppure inoltra una mail a info@cura-avanzata.it.

Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Email
Telefono