Terapia malattia di La Peyronie o Induratio Penis Plastica
Settembre 17, 2021
Quando si rompe il frenulo
Settembre 30, 2021

Fimosi non serrata

Cosa si intende per Fimosi non serrata? E’ una condizione in cui la pelle del prepuzio non riesce a ritirarsi completamente, durante ‘erezione, per scoprire il glande. Sappiamo anche che questa condizione può essere risolta con l’operazione chiamata circoncisione, oggi ci occuperemo di verificare cosa fare quando ci si trova davanti questo caso, prima di affrontare l’operazione.

Fimosi non serrata, ne parliamo con Andrea Russo!

  • Chi è il Dottor Russo?

Il Dott. Andrea Russo è uno Specialista in Urologia e Andrologo che si dedica ai problemi sessuali maschili. A differenza di altri colleghi lui si occupa specificamente di sessualità maschile. Questo significa che sa metterti a tuo agio e che è in grado di risolvere il tuo problema. Lo dicono più di 400 recensioni positive. Il Dott. Russo esercita la sua professione in qualità di direttore del Centro di Urologia Avanzata a Milano e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica del Dottor Russo.

La Fimosi

Che cos’è la fimosi? La fimosi è quella situazione che si crea quando il prepuzio di un maschio, non circonciso, diventa troppo stretto intorno alla punta del pene. Il prepuzio è spesso così stretto che non può essere tirato indietro liberamente Questo negli adulti, avviene per le seguenti cause:

  • Cattiva igiene intima.
  • Lichen sclerosus.
  • Diabete.
  • Balanite.
  • Balanopostite.
  • Infezioni batteriche genitali.

Nei bambini

Si possono verificare e si distinguono casi di fimosi fisiologica, abbastanza comune fino ai 3 anni, e fimosi patologica (una condizione che rende difficoltoso o addirittura impossibile ritrarre la pelle). La fimosi patologica può essere congenita o acquisita, se congenita ci si accorge del problema dopo i 3 anni quando dovrebbe invece scomparire. La fimosi acquisita invece si può presentare anche in bambini che, inizialmente avevano un prepuzio che si apriva correttamente. Questa condizione si crea in seguito a traumi o ha una malattia infiammatoria detta BXO (balanite xerotica obliterante), che porta il prepuzio a restringersi. La maggior parte dei traumi sono inerenti a scorrette manovre di retrazione del prepuzio!

Esistono diversi tipi di fimosi e di restringimento

Oltre a questo iniziale distinguo tra bambini e adulti è bene sapere che la fimosi può presentarsi:

  • Serrata: non permette di scoprire il glande, nemmeno parzialmente.
  • Non serrata: è possibile un parziale abbassamento della pelle del prepuzio ma durante l’erezione il glande non si scopre completamente e provoca dolore.
  • Parafimosi: la pelle si ritrae scoprendo il pene ma poi non risale a ricoprire il glande.

Che tipo di problemi insorgono?

Purtroppo la fimosi non porta sempre a sintomi, e questo può essere un problema specie per i bambini più piccoli. In ogni caso quando si verificano è bene sapere che i sintomi possono includere includere arrossamento, dolore o gonfiore della parte. Oltre a questo un prepuzio stretto può interferire con il normale passaggio dell’urina. Nei casi più gravi, questo può impedire alla persona di svuotare completamente la vescica. La fimosi quindi può portare all’infiammazione del pene, chiamata balanite, o all’infiammazione sia del glande che del prepuzio, chiamata balanopostite. Entrambe queste condizioni tendono ad essere causate da una scarsa igiene. 

I sintomi della balanite includono:
  • Dolore, prurito e odore.
  • Arrossamento e gonfiore.
  • Accumulo di liquido denso.
  • Dolore durante la minzione.

Durante il sesso, questa condizione può causare dolore, spaccatura della pelle o mancanza di sensibilità fino a impedire l’atto sessuale. Come consiglio, per ovviare a questo problema, è bene Indossare un preservativo e usare un lubrificante può rendere il rapporto più confortevole.

Fimosi non serrata, continua a leggere per scoprirne di più sull’argomento. Se vuoi un parere autorevole sul tuo problema, chiama adesso il Dottor Andrea Russo al 3343471726!

Non serrata, cosa significa?

Fimosi non serrata

Questo tipo di Fimosi si può definire una via di mezzo, in quanto come abbiamo scritto presenta un parziale abbassamento della pelle del prepuzio. Ciò significa che quando il pene è flaccido, non si verificano particolari problemi, quando il pene è eretto, il glande non è completamente scoperto e questo provoca dolore. Tuttavia questo tipo di fimosi deve essere trattato prima che possa sfociare in qualcosa di più serio, diventando serrata e provocando le conseguenze che abbiamo visto. In genere questa condizione viene trattata con tecniche conservative.

Le tecniche conservative per questa condizione!

In questo approccio di trattamento conservativo (non chirurgico), una crema steroidea viene applicata sulla punta del prepuzio due volte al giorno per un periodo da quattro a otto settimane. La crema steroidea in buona sostanza, rende più facile allungare la pelle. Dopo due settimane, il bambino o i suoi genitori possono iniziare a provare ad allungare gradualmente il prepuzio una volta al giorno. Ciò comporta solo spingere indietro il prepuzio il più lontano possibile senza che faccia male. È importante allungare delicatamente la pelle per non danneggiare il prepuzio. Una volta tirato un po’ indietro il prepuzio, la crema può essere applicata anche sulla parte anteriore del glande esposta. Quindi il prepuzio viene riportato nella sua posizione normale. 

N.B. Tuttavia se la fimosi dovesse persistere o si verificassero dolori o complicazioni, l’intervento chirurgico può essere una buona idea, per risolvere definitivamente la situazione.

Quando le tecniche conservative non bastano, si esegue una circoncisione?

Fimosi non serrata

Sappiamo che la circoncisione viene eseguita sostanzialmente in due casi, credenze religiose o in caso di condizioni mediche conclamate e riscontrabili attraverso una visita urologica o andrologica. Sostanzialmente per le condizioni medica si parla di gravi casi di Fimosi:

  • Serrata, sia congenita che acquisita. Questa condizione indica che sussiste la totale incapacità di scoprire il glande, anche in stato di flaccidità.
  • Relativa o non serrata. Con questa condizione i rapporti sessuali sono compromessi per l’impossibilità, a pene eretto, di scoprire il glande. Questa impossibilità causa forti dolori nel rapporto sessuale.
  • Balanopostite recidiva un’infezione del glande che compromette la capacità di scoprire il glande.

La circoncisione, in particolare negli adulti, è quindi presa in considerazione con patologie conclamate o in presenza di fastidi durante i rapporti sessuali.

Conclusioni 

La Fimosi non serrata è una condizione che deve essere valutata da un esperto. La scelta migliore è quella di rivolgersi ad un urologo o andrologo e nel caso dei bambini ad un Urologo pediatrico. Il Dott. Andrea Russo è Specialista in Urologia e Andrologo. Presente in due sedi, a Milano e Saronno, è Direttore del Centro di Urologia Avanzata e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia a Saronno. Il Centro di Urologia Avanzata del Dottor Russo inoltre, collabora con la dott.ssa Arianna Lesma, urologa dell’età pediatrica.

Per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento potete chiamare il 3343471726, oppure inoltrare una mail a info@cura-avanzata.it.

Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Seguici anche su Facebook

Email
Telefono