Fimosi non serrata
Settembre 24, 2021
Trattamenti malattia di La Peyronie o IPP
Ottobre 8, 2021

Quando si rompe il frenulo

L’eventualità che il frenulo penieno possa rompersi, in seguito a un’attività sessuale o una masturbazione intensa è abbastanza alta. Quando si rompe il frenulo, sapete cosa fare e come comportarvi? In questo articolo verificheremo le pratiche migliori da seguire per una corretta risoluzione.

Quando si rompe il frenulo? Lo chiediamo al Dottor Russo!

  • Chi è il Dottor Russo?

Il Dott. Andrea Russo è uno Specialista in Urologia e Andrologo che si dedica ai problemi sessuali maschili. A differenza di altri colleghi lui si occupa specificamente di sessualità maschile. Questo significa che sa metterti a tuo agio e che è in grado di risolvere il tuo problema. Lo dicono più di 400 recensioni positive. Il Dott. Russo esercita la sua professione in qualità di direttore del Centro di Urologia Avanzata a Milano e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica del Dottor Russo.

La rottura del frenulo penieno!

Quando si rompe il frenulo

Il frenulo è una piccola piega del tessuto connettivo che aiuta a garantire il movimento di un organo corporeo. Questo si verifica ad esempio nella piega della pelle sotto la lingua, sotto il labbro superiore o, come nel caso che prendiamo in considerazione oggi, la piega che collega il prepuzio del pene al glande. Quando si verifica una rottura del frenulo del prepuzio può provocare sintomi dolorosi. In questo approfondimento vengono discusse le cause, i sintomi e le tecniche di gestione che sono coinvolte quando si verifica una lacerazione.

Le cause

Il frenulo può avere sostanzialmente questo problemino, essere troppo corto e di conseguenza, rompersi e sanguinare quando viene stressato. Il più delle volte la rottura del frenulo si verifica in concomitanza con le prime esperienze sessuali o con una masturbazione abbastanza vigorosa. Raramente può essere attribuibile ad un’incidente, molto più spesso è legata a situazioni in cui, una scarsa lubrificazione durante il rapporto sessuale, aumenta l’attrito, provoca delle lacerazioni. In questi casi si possono verificare delle lacerazioni parziali o complete del frenulo. In alcuni casi si può anche presentare in seguito a un intervento chirurgico nella regione genitale. N.B. Se lo strappo non è grave, la pelle rotta si guarisce da sola. In genere in 3-4 settimane, la lesione sarà completamente guarita.

La rottura può comportare 2 scenari:

  • La lunghezza del frenulo non cambia e rimane ancora la possibilità di rompersi.
  • La lunghezza del frenulo può allungarsi durante il processo di guarigione. Il che potrebbe eliminare per sempre il problema del frenulo corto, senza la necessità di alcun trattamento medico.

Una visita con uno specialista è sempre raccomandata, anche solo dal medico di famiglia. Questo per accertare e poter curare al meglio il problema senza lasciare nulla in sospeso. Un frenulo strappato può guarire da solo, tuttavia, può accadere che si strappi di nuovo nello stesso posto. Ecco perché è necessario consultare il proprio andrologo / urologo, per la rimozione o l’allungamento del frenulo, mediante procedure chirurgiche. Secondo uno studio, più della metà di tutti i casi che coinvolgono un frenulo lacerato si verificano a causa di circostanze del coito. In particolare, fare sesso cruento è il motivo più comune per cui il frenulo si strappa. I meccanismi secondari di lesione includono lesioni autoinflitte, iatrogene e accidentali.

Quando si rompe il frenulo a chi rivolgersi, da chi andare, cosa fare? Se vuoi informazioni immediate, puoi contattare il Dottor Russo al 3343471726!

Quali sono i sintomi?

Il sintomo principale di un frenulo lacerato è il dolore, che è più grave quando si partecipa ad attività che mettono sotto pressione l’area, come i rapporti sessuali. Potrebbe esserci sanguinamento dall’area immediatamente dopo l’incidente, derivante dallo strappo della pelle. Nonostante si possa verificare un sanguinamento copioso e il dolore sia rilevante, vale la pena notare che i sintomi di un frenulo strappato non sono permanenti e gli individui affetti di solito non notano effetti duraturi. Con il tempo, il frenulo si riparerà da solo senza trattamento, sebbene il tessuto cicatriziale sostitutivo possa essere meno flessibile rispetto al passato.

Un incidente che non passa inosservato!

La maggior parte degli uomini che si presentano con questa condizione, è in grado di individuare il momento in cui si è verificata la lesione! Questo aspetto è utile ai medici per arrivare a una diagnosi corretta per risolvere il problema. Per questo motivo, è importante che la consultazione del paziente includa domande sulle attività che precedono la presentazione dei sintomi, oltre a un esame fisico per confermare la diagnosi.

Le rotture ricorrenti 

Alcuni uomini scoprono che la ferita non si rimargina naturalmente e spesso, si strappa di nuovo nello stesso punto. In questa circostanza può essere indicata una procedura chirurgica chiamata frenuloplastica, che aiuta ad aumentare la lunghezza del frenulo e a ridurre il rischio di lacerazione. Gli uomini che hanno subito questa procedura dovrebbero astenersi da attività sessuali per sei settimane per consentire all’area di guarire.

Cosa fare in caso di rottura del frenulo? 

  • Prima di tutto bisogna comprimere leggermente il frenulo reciso fino a quando l’emorragia si ferma
  • Poi dovreste disinfettare la zona trattando la pelle con perossido di idrogeno o un antisettico.
  •  Infine applicare una benda di garza larga e consultare un medico

Se vi è capitato e non sapete cosa fare leggete questo approfondimento.

Guarigione e gestione

Come abbiamo visto non esiste un trattamento specifico per un frenulo lacerato, fatto salvo per l’immediata procedura di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente. Una volta passata l’emergenza è fondamentale rivolgersi ad uno specialista per avere una diagnosi. Sappiamo che il tessuto, di solito, si rimargina spontaneamente nel tempo ma potrebbe anche ripresentarsi! Solo attraverso la diagnosi di un Andrologo o di un Urologo potrà capire com’è meglio procedere al meglio per il caso specifico.

Conclusioni

Quando si rompe il frenulo, per quanto scritto sopra, non dovete spaventarvi! Se mai vi doveste trovare nella situazione appena descritta, possiamo suggerirvi uno specialista, molto qualificato, reperibile sia a Milano che a Saronno. Il Dott. Andrea Russo, Specialista in Urologia e Andrologo. Il Centro Cura del Dott Russo può esservi d’aiuto per arrivare alla soluzione migliore per il vostro caso.

Chiamatelo per maggiori informazioni al 3343471726 oppure inoltrando una mail a info@cura-avanzata.it.

Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Email
Telefono