Cause disfunzione erettile
Maggio 29, 2020
Difficoltà a mantenere erezione
Difficoltà a mantenere erezione
Giugno 12, 2020

Colpo ai testicoli cosa fare

Fa male anche solo a pensarci ma di fatto essere colpiti nei testicoli per l’uomo, è una delle cose più dolorose che si possano provare. Un colpo ai testicoli cosa fare quando succede? Questo è il tema che approfondiremo in questo articolo, avvalendosi del consiglio degli esperti!

Colpo ai testicoli cosa fare, lo chiediamo al Centro di Urologia Avanzata!

Il Centro di Urologia Avanzata, con sede a Milano e Saronno (VA) è diretto dal Dott. Andrea Russo, Specialista in Urologia e Andrologo e direttore del Wolf Elvation Training Center per Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica, maturata dal Dottor Russo.

Cosa sono e a cosa servono i testicoli!

Colpo ai testicoli cosa fare

I testicoli fanno parte dell’organo riproduttivo maschile, producono lo sperma e l’ormone sessuale maschile chiamato testosterone. I testicoli fanno parte dell’organo riproduttivo maschile e sono fondamentali perché senza, gli uomini non sarebbero in grado di avere figli. Inoltre avrebbero anche un aspetto molto differente, senza testosterone. Infatti il testosterone è responsabile di molte delle caratteristiche maschili che rendono gli uomini diversi dalle donne.

Perché un colpo ai testicoli è tanto doloroso?

Questi organi si trovano all’esterno del corpo, in una sacca chiamata scroto. Proprio perché si trovano all’esterno del corpo, non hanno ossa o muscoli intorno per proteggerli, come avviene per gli altri organi. Ciò significa che non vi è nulla che assorba il colpo se vengono colpiti, questo significa che l’impatto verrà assorbito interamente senza alcuna sorta di “cuscino” che li possa proteggere. Questo è uno dei motivi principali ma bisogna anche considerare che nella zona inguinale ci sono moltissime terminazioni nervose sensoriali.

Questo aspetto, in bene e in male, determina sensazioni molto evidenti e amplificate. Inoltre c’è da considerare che il dolore non rimane isolato ai testicoli ma si irradia attraverso l’inguine, fino all’addome, portando a uno strano mal di stomaco. Il dolore inizia nei testicoli e viaggia lungo i nervi perineali e pudendi e il plesso spermatico, arrivando a irradiare l’inguine e l’addome.

Che tipo di danni può provocare un colpo ai testicoli?

Colpo ai testicoli cosa fare

Negli uomini e nei ragazzi, i traumi contusivi provocano circa l’85% delle lesioni ai testicoli. Si può ricevere un calcio accidentale o voluto, essere colpiti da una palla, subire un incidente in moto o in bici. Ci si può tagliare, perforare accidentalmente sul lavoro, essere morsi da un animale, essere feriti da un colpo di pistola; la casistica è ricca.

Tipi di lesioni ai testicoli

Il trauma testicolare può causare diversi problemi perché i testicoli sono fatti di diversi tipi di tessuto. Inoltre lo scroto contiene anche altre strutture che sono attaccate ai testicoli. Le lesioni ai testicoli includono:

  • Rottura o frattura. Un infortunio può rompere o strappare la dura copertura protettiva che circonda il testicolo e danneggiare il testicolo. Questo si chiama rottura o frattura del testicolo.
  • Contusione. Quando un incidente danneggia i vasi sanguigni nel testicolo, può causare una contusione, che può comportare sanguinamento e lividi.
  • Torsione. Un tubo chiamato cordone spermatico contiene vasi sanguigni che conducono dall’addome al testicolo. Una lesione allo scroto può causare la torsione di questo cavo. La torsione può anche verificarsi spontaneamente, senza lesioni.
  • Ematocele. Questi possono verificarsi quando il sangue si raccoglie sotto uno strato di copertura protettiva attorno al testicolo.
  • Dislocazione. Alcuni incidenti possono spingere il testicolo fuori dallo scroto. Può finire nell’addome, vicino all’osso pubico sul pene o in altre aree vicino allo scroto. Ciò accade più spesso in incidenti motociclistici quando i testicoli si scontrano con il serbatoio del gas.
  • Epididimite. Il trauma testicolare può danneggiare l’epididimo, lasciandolo infiammato o infetto. L’epididimo è un tubo a spirale che trattiene lo sperma per un po’ dopo aver lasciato il testicolo.
  • Infezioni. I morsi di animali possono anche causare infezioni nello scroto.

Colpo ai testicoli cosa fare? Come si può migliorare il dolore? A cosa stare attenti?

Una volta che si è ricevuto un colpo ai testicoli ci sono alcune cose da fare nell’immediato e successivamente, per controllare che non vi siano problemi. Come molti uomini e ragazzi sanno fin troppo bene, una lesione testicolare in genere provoca un forte dolore allo scroto e come detto questo dolore può arrivare nell’addome.

Oltre al dolore si possono verificare i seguenti sintomi:

  • Nausea (particolarmente comune con la torsione testicolare).
  • Lividi o scolorimento dello scroto.
  • Gonfiore dello scroto.
  • Sangue nelle urine.
  • Difficoltà a urinare.
  • Febbre.

Importantissimo, cosa fare!

Fortunatamente la maggior parte dei colpi che subiscono i testicoli si risolvono gradualmente in meno di un’ora e tendenzialmente tutti i sintomi associati dovrebbero scomparire. Immediatamente al trauma se possibile si possono prendere antidolorifici generici, applicare degli impacchi di ghiaccio sui testicoli, stare sdraiati.

Tuttavia tutti gli uomini che hanno subito una qualsiasi:

  • Lesione penetrante allo scroto.
  • Hanno lividi e / o gonfiore dello scroto.
  • Problemi a fare pipì o sangue nelle urine.
  • Febbre dopo lesione testicolare.

Devono assolutamente richiedere assistenza medica!

La diagnosi delle lesioni ai testicoli

Disfunzione erettile: la nuova frontiera sono le onde d’urto

È fondamentale e importantissimo consultare il medico se si è feriti ai testicoli, alcuni di questi problemi elencati possono creare seri problemi come la torsione testicolare. Oltre al dolore esiste una seria minaccia per la futura capacità di avere figli. Vedere prontamente il medico può ridurre le possibilità di queste complicanze, migliorando i sintomi e consentendo un rapido recupero.

Cosa ti chiederà il medico?

  • Quando si è verificato l’infortunio.
  • Come è successo.
  • Come ti sei sentito dopo l’infortunio.
  • Come ti senti adesso.
  • Se hai mai avuto altri problemi con il pene, scroto o testicoli

L’imbarazzo deve essere l’ultimo dei problemi da affrontare, rispondere in modo onesto e veritiero gioca a favore della tua salute, sempre. Lo specialista controlla anche lo scroto per segni di lesioni ed esaminare altre parti del corpo che potrebbero essere ferite.

Esami possibili d’accertamento

  • Imaging ad ultrasuoni. Un operatore sanitario terrà un dispositivo ad ultrasuoni contro lo scroto. Questo utilizza onde sonore indolori per creare un’immagine del testicolo e di altri tessuti su uno schermo di visualizzazione.
  • Risonanza magnetica. Questo crea immagini dettagliate del tuo testicolo e di altre strutture all’interno dello scroto.
  • Chirurgia esplorativa In alcuni casi, un chirurgo dovrà praticare un’incisione (taglio) nello scroto per guardarci dentro. Il chirurgo può vedere quali strutture sono ferite e, se necessario, trattarle durante la procedura.

Vademecum per un trauma ai testicoli

Come abbiamo detto, fortunatamente, la maggior parte dei traumi non sono così cruenti. Nella maggior parte dei casi, nonostante il dolore iniziale, potresti essere in grado di curare da solo le lesioni ai testicoli. 

I trattamenti per alcuni tipi di traumi ai testicoli includono:

  • Metti un impacco di ghiaccio contro lo scroto.
  • Riposare ed evitare attività faticose.
  • Farmaci per il trattamento del dolore e dell’infiammazione.
  • Antibiotici per prevenire o curare l’infezione.
  • Indossa un sospensorio per sostenere i testicoli.

Conclusioni

Differenza tra Andrologo e Urologo

Auguriamo a tutti che l’argomento colpo ai testicoli cosa fare non debba mai essere trattato! Tuttavia potreste non essere direttamente coinvolti ma grazie a queste semplici informazioni, potrete aiutare il malcapitato. Se però il dolore e i sintomi non si attenuano dopo un’ora, sarà il caso di rivolgersi ad uno specialista che possa trattare l’incidente con le dovute precauzioni. Un andrologo è la figura migliore per sciogliere questo intricato nodo. Se non avete alcun riferimento, il Dott. Andrea Russo è uno specialista in Urologia e Andrologo. L’obiettivo è quello di ripristinare la normale funzionalità dei pazienti, individuando la metodologia corretta per ritornare ad avere una vita piena e intensa di emozioni!

Richiedi un visita con il Dr. Russo 3343471726

Seguici anche su Facebook