Frenulo rotto parzialmente cosa fare
Frenulo rotto parzialmente cosa fare
Febbraio 28, 2022
ESWT onde d’urto per disfunzione e prostatite
Marzo 14, 2022

Onde d’urto prostatite recensioni

Onde d’urto prostatite recensioni

La prostatite è un processo infiammatorio che colpisce la prostata e i tessuti circostanti. Si stima che ogni anno colpisca circa un terzo della popolazione maschile, specialmente tra i 20 e i 40 anni. Uno dei trattamenti più efficaci ci viene indicato dalle opinioni che i pazienti rilasciano sul web. Onde d’urto prostatite recensioni è un’ottima keyword da usare per trovare informazioni a riguardo.

Onde d’urto prostatite recensioni del dottor Andrea Russo

Il Dott. Andrea Russo è uno Specialista in Urologia e Andrologo che si dedica ai problemi sessuali maschili. A differenza di altri colleghi lui si occupa specificamente di sessualità maschile. Questo significa che sa metterti a tuo agio e che è in grado di risolvere il tuo problema. Lo dicono più di 450 recensioni positive. Il Dott. Russo esercita la sua professione in qualità di direttore del Centro di Urologia Avanzata a Milano e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia. Presso i suoi centri si utilizza un approccio terapeutico basato sui più recenti studi clinici, sulle linee guida delle società scientifiche internazionali di medicina sessuale e sull’ampia esperienza clinica del Dottor Russo.

Il problema, la prostatite

Onde d’urto prostatite recensioni

La prostatite cronica è definita come un dolore non specifico, non facilmente localizzabile in assenza di una patologia di base diagnosticabile (es. infezione batterica, trauma) che perdura per più di 6 mesi. Tradizionalmente la terapia di questa sindrome è basata sull’utilizzo di antibiotici, antinfiammatori e alfa-bloccanti, usati singolarmente o in combinazione. La prostatite, che può essere acuta o cronica, si presenta con sintomi diversi:

  • La prostatite acuta si manifesta con dolore al basso ventre, difficoltà a iniziare la minzione, bruciore durante l’espulsione dell’urina (stranguria), aumento dello stimolo a urinare (pollachiuria), anche durante la notte (nicturia), senso di urgenza e di vescica non vuota. In alcuni casi è possibile la presenza di sangue nello sperma, eiaculazione dolorosa e febbre
  • La prostatite cronica, in cui i sintomi perdurano per un periodo superiore ai tre mesi. Solitamente il paziente non lamenta febbre, ma sono presenti sintomi irritativi (pollachiuria, nicturia, urgenza, stranguria) e dolore pelvico.

Come si cura?

La terapia nel paziente affetto da prostatite varia a seconda della forma di prostatite (acuta o cronica) e delle cause. Possiamo dire che:

  • In caso di prostatiti batteriche, va eseguita la terapia antibiotica con farmaci che raggiungono facilmente le vie urinarie (ad esempio le penicilline ad ampio spettro e i fluorochinoloni). La durata della terapia è di 3-4 settimane, a meno che non si tratti di prostatite cronica che richiede un ciclo più lungo (6-8 settimane) di antibiotici. Raramente, in alcuni casi di prostatiti batteriche acute può essere necessaria l’ospedalizzazione e la terapia antibiotica condotta per via endovenosa. Se la prostatite è accompagnata da episodi di ritenzione di urina e impossibilità di svuotamento della vescica, può rendersi necessario il posizionamento di un catetere. 
  • In caso di prostatite cronica abatterica si curano con l’utilizzo di antibiotici, antinfiammatori e farmaci alfa bloccanti, eventualmente associati a fitoterapici. In alcuni casi la combinazione di un approccio psicologico e di fisioterapia può essere utile per migliorare le condizioni del paziente affetto da prostatite. 

Onde d’urto prostatite recensioni, se ti interessa avere maggiori informazioni sulle onde d’urto e se sono applicabili al tuo caso, contatta il Dottor Russo per un consulto al 3343471726!

Le onde d’urto e la prostatite

Le onde d’urto e la prostatite

La terapia farmacologica è la via migliore da seguire, tuttavia il Dottor Russo afferma che a lui si rivolgono tante persone che, dopo aver provato molte terapie per la prostatite cronica, lo interpellano. In seguito alla valutazione, molto spesso paziente e dottore, decidono insieme di effettuare un trattamento con le onde d’urto a bassa intensità. Nella maggioranza dei casi (circa il 70%) le ricadute diventano molto meno frequenti e l’intensità dei sintomi fastidiosi durante le ricadute diventa molto più tollerabile. In generale si può affermare che la qualità di vita migliora sensibilmente.

Cosa sono le onde d’urto e perché sono efficaci?

Le onde d’urto hanno due caratteristiche principali: possono propagarsi in un mezzo liquido, gassoso, solido o compatto come i tessuti del corpo umano e trasportano energia. Queste onde vengono prodotte da un manipolo che viene appoggiato al corpo e possono essere trasmesse in un punto o regione del corpo ben localizzato. L’energia delle onde viene scaricata solo nell’area mirata senza coinvolgere i tessuti vicini. Il meccanismo d’azione biologica non è ancora ben chiarito. Si pensa che le cellule del tessuto, interessate dalle onde d’urto, vengono prima compresse, per la pressione positiva derivante dall’energia trasportata dall’onda d’urto, e poi si espandano per le intrinseche proprietà di tensione, quasi come un palloncino gonfiato, creando delle microscopiche bolle, che inducono uno stress, una apertura, della membrana delle cellule con rilascio di fattori angiogenetici.

Per maggiori informazioni chiama il 3343471726 oppure inoltrando una mail a info@cura-avanzata.it

Prostatite e Onde d’urto

Prostatite e Onde d’urto

La terapia con onde d’urto a bassa intensità non è invasiva ed è stata applicata al trattamento delle prostatiti croniche poiché induce un aumento della vascolarizzazione, un incremento dei segnali antinfiammatori, una interruzione degli impulsi nervosi dolorifici e una riduzione del tono muscolare passivo.

Una terapia riconosciuta

Uno studio recentemente pubblicato (Guu SJ, 2018) dimostra che il 76% dei pazienti con prostatite cronica non responsiva a terapia antibiotica, antinfiammatoria e alfa-bloccante a 4 settimane dalla terapia con onde d’urto a bassa intensità ha avuto un beneficio che nell’82% dei pazienti è stato superiore a 3 mesi di follow-up.

I vantaggi della terapia a onde d’urto

Il trattamento con le onde d’urto ha una serie di indubbi vantaggi:

  • Non è invasivo.
  • Assenza di dolore.
  • Niente limiti di età.
  • Non esistono controindicazioni generali o locali, salvo evidenti infiammazioni.

Chiama ora il 3343471726 oppure inoltrando una mail a info@cura-avanzata.it

Conclusioni 

Se siete interessati e volete maggiori informazioni non esitate a contattare il Dottor Russo presso uno dei suoi centri. Sul tema onde d’urto prostatite recensioni inoltre potete trovare una serie di recensioni sul web che confermano quanto le onde d’urto possono essere efficaci per questo tipo di problemi.

Potete contattarlo telefonicamente al 3343471726 oppure inoltrando una mail a info@cura-avanzata.it. Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Seguici anche su Facebook

Email
Telefono