Impotenza maschile cause e soluzioni
Aprile 17, 2021
Frenulo del pene che cos’è
Aprile 30, 2021

Cosa significa impotenza maschile

La risposta alla domanda cosa significa impotenza maschile è la seguente. Si tratta di un problema, dovuto l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione sufficientemente consistente, da consentire a un uomo di avere rapporti sessuali. Potresti non essere in grado di ottenere un’erezione o potresti perdere l’erezione durante il rapporto prima di essere pronto. Se la condizione persiste, il termine medico è disfunzione erettile o impotenza.

Cosa significa impotenza maschile, ne parliamo con il centro Cura Avanzata del Dottor Andrea Russo!

I problemi di erezione sono comuni negli uomini adulti. In effetti, a quasi tutti gli uomini capita di avere difficoltà occasionali a raggiungere o mantenere un’erezione. In molti casi, è una condizione temporanea che andrà via con poco o nessun trattamento. In altri casi, può essere un problema in corso che può danneggiare l’autostima di un uomo e danneggiare il suo rapporto con il suo partner, e quindi richiede un trattamento. Per definire un reale problema di impotenza, l’uomo deve riscontrare difficoltà per più del 25% degli eventi. 

In passato, si pensava che i problemi di erezione fossero “tutti nella mente dell’uomo”. Agli uomini spesso venivano dati consigli inutili come “non preoccuparti” o “rilassati e si prenderà cura di sé”. Oggi i medici ritengono che quando il problema non è temporaneo o non scompare da solo, spesso la causa sono fattori fisici.

Impotenza maschile cause

Cosa significa impotenza maschile

Un modo per sapere se la causa è fisica o psicologica è determinare se il paziente ha erezioni notturne. Normalmente, gli uomini hanno da 3 a 5 erezioni a notte, ciascuna della durata di 30 minuti. Il Rigiscan è il test notturno che può rivelare l’entità delle erezioni notturne. Con un semplice apparecchio, collegato a due trasduttori a forma di anello posizionati sul pene del paziente, si possono “registrare” le erezioni notturne. Un fatto curioso è che, nella maggior parte degli uomini, le difficoltà di erezione non influenzano il desiderio sessuale. 

Eiaculazione precoce

Un’altro problema che si può verificare nell’uomo è l’eiaculazione precoce; ovvero quando l’orgasmo, si manifesta troppo rapidamente. Non è la stessa cosa dell’impotenza ma è ugualmente un problema che deve essere affrontato insieme al partner. Per questo disturbo è importante cercare una consulenza, che di solito è dovuto a fattori psicologici.

Infertilità maschile

E’ molto diversa dall’impotenza, un uomo che non è in grado di mantenere un’erezione può comunque essere in grado di produrre sperma, che potrebbe fecondare un uovo. Un uomo infertile di solito è in grado di mantenere l’erezione, ma potrebbe non essere in grado di generare un figlio a causa di problemi con il numero di spermatozoi o altri fattori.

Impotenza maschile, analisi delle cause

Studio dottore

L’erezione richiede l’interazione del cervello, dei nervi, degli ormoni e dei vasi sanguigni. Tutto ciò che interferisce con il normale processo può portare a un problema.

Le cause comuni dei problemi di erezione includono:

  • Malattie e condizioni come diabete, ipertensione, condizioni cardiache o tiroidee, scarso flusso sanguigno, depressione o disturbi neurologici (come la sclerosi multipla o il morbo di Parkinson).
  • Farmaci per la pressione sanguigna (in particolare beta-bloccanti), farmaci per il cuore (come la digossina), alcuni farmaci per l’ulcera peptica, sonniferi e antidepressivi.
  • Danni ai nervi causati da un intervento chirurgico alla prostata.
  • Uso di nicotina, alcol o cocaina.
  • Scarsa comunicazione con il tuo partner.
  • Ripetute sensazioni di dubbio e fallimento o comunicazione negativa che rafforzano i problemi di erezione.
  • Lesioni del midollo spinale.
  • Stress, paura, ansia o rabbia.
  • Aspettative sessuali irrealistiche, che rendono il sesso un compito, piuttosto che un piacere.

Cosa significa impotenza maschile, hai dubbi o desideri incontrare uno specialista, Urologo e Andrologo? Sei di Milano ma non sai a chi chiedere?

Prenota una visita presso lo studio di Milano del Dottor Andrea Russo! 3343471726

Impotenza maschile età

I problemi di erezione tendono a diventare più comuni con l’avanzare dell’età, ma possono colpire gli uomini a qualsiasi età e in qualsiasi momento della loro vita. Le cause fisiche sono più comuni negli uomini anziani, mentre le cause psicologiche sono più comuni negli uomini più giovani. Bassi livelli di testosterone raramente portano a problemi di erezione, ma possono ridurre il desiderio sessuale di un uomo.

Impotenza maschile rimedi naturali

E’ possibile curare l’impotenza attraverso dei rimedi naturali? Si è possibile perché le forme lievi di impotenza spesso sono correlate a cattive abitudini di vita. Prima di procedere con altri rimedi, per molti uomini, i cambiamenti nello stile di vita possono aiutare. Ecco di seguito i principali e più importanti accorgimenti:

  • Riduci il fumo, l’alcol e le droghe illegali.
  • Riposati in abbondanza e prenditi del tempo per rilassarti.
  • Fai esercizio e segui una dieta sana per mantenere una buona circolazione.
  • Utilizza pratiche sessuali sicure, che riducono la paura dell’HIV e delle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Parla apertamente al tuo partner del sesso e della tua relazione. Se non sei in grado di farlo, la consulenza può aiutarvi.

È probabile che le coppie che non possono parlare tra loro abbiano problemi con l’intimità sessuale. Gli uomini che hanno difficoltà a comunicare i propri sentimenti possono avere difficoltà a condividere con il proprio partner qualsiasi ansia riguardo alle proprie prestazioni sessuali. In queste circostanze, la consulenza può essere molto utile sia per te che per il tuo partner.

Quando contattare un professionista medico

Cosa significa impotenza maschile

Chiama il tuo medico se:

  • Il problema non scompare con le misure di auto-cura: ricordati che sono disponibili trattamenti efficaci.
  • Il problema inizia dopo un infortunio o un intervento chirurgico alla prostata.
  • Hai altri sintomi come lombalgia, dolore addominale o cambiamenti nella minzione.
  • Se i problemi di erezione sembrano essere causati da un farmaco che stai assumendo per una condizione non correlata, consulta il tuo medico. Potresti trarre vantaggio dalla riduzione della dose del farmaco o dal passaggio a un altro farmaco che ha lo stesso risultato ma non gli stessi effetti collaterali. 
  • NON modificare o interrompere l’assunzione di farmaci senza prima parlare con il medico. Parla con il tuo medico se i tuoi problemi di erezione sono legati alla paura di problemi cardiaci ricorrenti. Il rapporto sessuale è generalmente sicuro in queste circostanze. 
  • Chiama immediatamente il tuo medico o vai al pronto soccorso se i farmaci per problemi di erezione ti danno un erezione indesiderata che dura più di 4 ore. L’impotenza permanente o altri danni duraturi al tuo pene possono derivare da questa condizione.

Cosa aspettarsi dalla visita dallo specialista

Il medico eseguirà un esame fisico, che probabilmente include:

  • Controllo del flusso sanguigno (circolazione).
  • Esame del pene.
  • Esame neurologico.
  • Esame rettale.

Per aiutare a diagnosticare la causa del problema, il medico inizialmente farà una serie di domande (Anamnesi) sulla storia medica del paziente, come:

  • Sei stato in grado di raggiungere e mantenere erezioni in passato?
  • La difficoltà nel raggiungere l’erezione o nel mantenere l’erezione?
  • Hai erezioni durante il sonno?
  • Da quanto tempo hai difficoltà con le erezioni?
  • Quali farmaci stai assumendo (inclusi farmaci da prescrizione, farmaci da banco e droghe ricreative)?
  • Fumi? Quanto ogni giorno?
  • Usi alcol? Quanto?
  • Hai subito un intervento chirurgico di recente?
  • Hai mai subito un intervento chirurgico vascolare o altri trattamenti per i tuoi vasi sanguigni?
  • Sei depresso?
  • Hai paura o sei preoccupato per qualcosa?
  • Stai vivendo molto stress?
  • Il tuo livello di energia è diminuito?
  • Dormi bene ogni notte?
  • Hai paura dell’attività sessuale a causa di problemi fisici?
  • Ci sono stati cambiamenti recenti nella tua vita?
  • Quali altri sintomi hai?
  • Hai notato cambiamenti nelle sensazioni nel tuo pene?
  • Hai problemi con la minzione?

Se hai dei problemi ma non hai capito bene, cosa significa impotenza maschile, confrontati con un serio specialista, il dottor Russo. Chiama il 3343471726 per prenotare la tua visita!

I test che possono essere eseguiti includono:

  • Esami del sangue, inclusi emocromo completo, pannello metabolico , profilo ormonale e PSA.
  • Test neurologici (nervosi).
  • Tumescenza peniena notturna (NPT) per controllare le normali erezioni notturne.
  • Ecografia del pene per verificare la presenza di problemi ai vasi sanguigni o al flusso sanguigno.
  • Test psicometrici.
  • Monitoraggio della rigidità.
  • Analisi delle urine.

Impotenza maschile rimedi

Il trattamento dell’impotenza dipende dalla causa. Ad esempio, se il problema è causato da uno squilibrio ormonale, verranno prescritti farmaci per trattare il disturbo endocrino sottostante. Oggi ci sono molte opzioni di trattamento, che includono medicinali assunti per bocca, iniezioni nel pene, dispositivi per il vuoto e interventi chirurgici.

Per trattare efficacemente la disfunzione erettile, è necessario essere consapevoli e a proprio agio con i possibili effetti collaterali e le complicazioni che possono verificarsi con ciascuna terapia. Sildenafil (Viagra), vardenafil (Levitra) e tadalafil (Cialis) sono medicinali prescritti per difficoltà di erezione da lievi a moderate causate da problemi fisici o psicologici.

Tuttavia questi farmaci funzionano solo quando l’uomo è sessualmente eccitato. L’effetto si vede solitamente entro 15-45 minuti. 

I farmaci che curano l’impotenza 

Questi farmaci sono chiamati inibitori della fosfodiesterasi-5 (PDE5). Sebbene siano diventati estremamente popolari, è bene chiarire che non aumentano l’erezione, se non sei impotente. Inoltre hanno effetti collaterali, che possono essere gravi come un attacco di cuore o minori come il dolore muscolare o il rossore al viso.

Questi farmaci non devono assolutamente essere usati con altri farmaci, inclusa la nitroglicerina. Se assunto con nitroglicerina, la pressione sanguigna di un uomo può diventare pericolosamente bassa. Alcuni uomini sono morti dopo aver assunto questi farmaci e la nitroglicerina.

Gli inibitori della PDE5 devono essere usati con cautela se si presenta una delle seguenti condizioni:

  • Ictus recente.
  • Gravi malattie cardiache, come angina instabile, un recente attacco di cuore o aritmia.
  • Grave insufficienza cardiaca.
  • Ipertensione incontrollata (pressione sanguigna alta).
  • Diabete incontrollato.
  • Pressione sanguigna molto bassa (ipotensione).

Se le pillole non funzionano, sono disponibili altre opzioni. Possono essere prescritti cerotti cutanei o iniezione di testosterone, soprattutto se il problema è correlato all’età. Un medicinale chiamato alprostadil, iniettato nel pene o inserito nell’uretra, migliora il flusso sanguigno al pene.

Questo di solito funziona molto meglio dei farmaci assunti per via orale. Per alcuni pazienti, può essere raccomandata o necessaria anche una pompa a vuoto o un impianto penieno (protesi).

Conclusioni

Per quanto sia un argomento delicato, cosa significa impotenza maschile, non può e non deve diventare un tabù. Vincere le proprie reticenze e aprirsi ad un professionista è il primo vero passo per contrastare l’impotenza! 

Se non avete ancora nessun nominativo nella zona di Milano, possiamo consigliarvi il Dottor Andrea Russo. Specialista in Urologia e Andrologo, Direttore del Centro di Urologia Avanzata e direttore del Wolf Elvation Training Center Onde d’Urto in Andrologia.

Per maggiori informazioni chiama il 3343471726!

Lo studio del Dott. Russo si trova in Via Giovanni Battista Pergolesi, 16, 20124 Milano MI.

Seguici anche su Facebook